venerdì 3 aprile 2009

I giorni delle rinnovabili 2009: visita gratis gli impianti!

casa privata fotovoltaicoIses Italia, ha organizzato, come ormai dal 1999, I Giorni Delle Rinnovabili.

L'iniziativa offre la possibilità ai cittadini, studenti accompagnati dagli insegnanti e addetti ai lavori di visitare gratuitamente gli impianti a energia rinnovabile in tutta Italia!
Le giornate dedicate sono il venerdi 17, sabato 18 e domenica 19 aprile 2009!

Come si legge sul documento di presentazione questo evento ha lo scopo "di far
avvicinare il pubblico alle tecnologie tramite la conoscenza e l’esperienza diretta, il colloquio con possessori di impianti che hanno comprovata esperienza e professionalità."


Sul sito di Ises Italia potete consultare l'elenco degli impianti che si sono iscritti a "i giorni delle rinnovabili" 2009, suddivisi per regione e con indicate anche eventuali altre attività aggiuntive alla visita dell'impianto (mostre, consulti grauiti con esperti, distribuzione di materiale...)

Un'altra cosa molto bella è il fatto che possono mostrare i propri impianti, non solo le grandi aziende con Enel, ma anche normali cittadini, che ad esempio hanno montato un impianto fotovoltaico sulla propria casa, per riportare la propria esperienza, oppure scuole, enti pubblici, agriturismi, hotel, associazioni, aziende private, fiere, camere di commercio...

Si possono vedere impianti fotovoltaici, impianti eolici, utilizzi delle biomasse, impianti idroelettrici, ma anche mini idroelettrici e micro idroelettrici, impianti solari termici, ma anche applicazioni miste di queste e altre tecnologie.

Nel 2008 hanno aderito 120 impianti, tra cui 29 case private, e, pensate, perfino una chiesa!

Invito chiunque a consultare l'elenco e a trovare uno o piu impianti da andare a visitare: è un occasione per vedere come vengono utilizzate le energie rinnovabili e per rendersi conto che le applicazioni sono numerose.


Per ulteriori informazioni:
Ises Italia - I giorni delle rinnovabili 2009

Ises Italia - elenco degli impianti visitabili

Fonte foto:
Ises Italia

Nessun commento:

Posta un commento